Comune di Budoni

 
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
Home

Comune Budoni - News

E-mail Stampa

avviso.gifMERCATO SERALE ESTIVO 2015

In allegato il modulo richiesta mercato serale estivo 2015 - Via Nazionale Budoni. Si ricorda chela scadenza della presentazione delle domande di partecipazione è fissata per il giorno 10 giugno 2015.

CONSULTA GLI ALLEGATI:

riga.jpg

avviso.gifIL SINDACO

Vista la nota prot. 0001911 del 28.1.2015 con la quale la Questura di Nuoro comunica che l'art. 6 del Decreto Legislativo 121/2013, che reca disposizioni integrative e correttive del Decreto Leg.vo 204/2010 concernente l'attuazione della Direttiva Europea 2008/51/Ce, relativa al controllo dell'acquisizione e della detenzione di armi, nel modificare il combinato disposto degli artt. 35 e 38 del TULPS prevede l'obbligo per tutti coloro che detengono armi di produrre, entro il 4 maggio 2015, il certificato medico attualmente previsto dall'art. 35, comma 7 del TULPS. I soggetti detentori obbligati dovranno consegnare i certificati all'Ufficio di P.S. presso il quale hanno presentato la denuncia di detenzione delle armi e in caso di inosservanza verranno segnalati al Prefetto che potrà adottare il divieto di detenzione delle armi previsto dall'art. 39 del TULPS. Tale certificato, rilasciato dagli ufficiali sanitari della ASL, dai medici della Polizia di Stato o dai medici militari abilitati, deve attestare che il detentore non è affetto da malattie mentali, da vizi che ne diminuiscano anche temporaneamente la capacità di intendere e di volere, né che risulti assumere, anche occasionalmente, sostanze stupefacenti o psicotrope, ovvero che non abusi di bevande alcoliche.

Decorso il termine del 4 maggio 2015 è sempre possibile per il detentore presentare il certificato medico nei 30 giorni successivi al ricevimento della diffida da parte degli Uffici di Polizia competenti. Sono esenti dall'obbligo i titolari di porto d'armi in corso di validità e coloro che abbiano prodotto il certificato medico di idoneità psicofisica nei 6 anni antecedenti al 5 novembre 2013, data di entrata in vigore del Decreto Legislativo 29.09.2013 n.121.

INVITA I cittadini detentori di armi ad adempiere alla presente normativa.

riga.jpg

f_43393_01.jpg

AVVISO AI CITTADINI E PROFESSIONISTI

Modelli Cil (comunicazione inizio lavori)  e Cila (comunicazione inizio lavori asseverata)

Si informa che da lunedì 16/02/2015 dovranno essere utilizzati i nuovi modelli unificati e semplificati concordati nella  conferenza unificata del 18/12/2014 tra Governo, Regioni, Comuni, Città Metropolitane e Provincie per la comunicazione di inizio lavori (Cil) e per la comunicazione di inizio lavori asseverata (Cila) per gli interventi di edilizia libera.

I moduli compilati in ogni sua parte e provvisti degli eventuali allegati, dovranno essere vistati dal personale dello SUE (sportello unico edilizia) e successivamente presentati all'ufficio protocollo dell'ente.

CONSULTA GLI ALLEGATI:

riga.jpg

suap01_140x180.jpgSPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE

Si avvisa la gentile utenza che per improvvisi e inderogabili esigenze la C.d.S. del 18/02/2015 si svolgerà presso lo Sportello Unico del Comune di Budoni, dalle ore 9:30 a seguire.

- Mese di GENNAIO 28 Mercoledì - c/o il Comune di Budoni;

- Mese di FEBBRAIO 18 Mercoledì - c/o il Comune di Budoni.

riga.jpg

homecare.pngAVVISO PUBBLICO PROGETTO HOME CARE PREMIUM ASSISTENZA DOMICILIARE.

 Il Comune di Olbia in qualità di ente capofila Plus comunica che: ha aderito al Progetto promosso dall'INPS - denominato HOME CARE PREMIUM 2014, che prevede la realizzazione di progetti di Assistenza Domiciliare in favore di n. 100 soggetti non autosufficienti.

Il Progetto Home Care Premium 2014 ha la durata di nove mesi, decorrenti dalla data del 1 marzo 2015 fino al 30 novembre 2015.

CONSULTA GLI ALLEGATI:

riga.jpg

avviso.gifNOVITA' IVA 2015 - "SPLIT PAYMENT"

COMUNICAZIONE AI FORNITORI DEL COMUNE DI BUDONI.

La Legge di Stabilità 2015 (Legge 190/2014), con l'introduzione dell'art. 17 ter al DPR 633/1972, ha previsto un nuovo meccanismo di assolvimento dell'Iva chiamato "split payment" (o scissione dei pagamenti).

A seguito dell'introduzione di tale meccanismo, a partire dal 1 gennaio 2015, l'Iva sulle fatture di cessioni di beni e prestazioni di servizi emesse dai fornitori nei confronti del Comune sarà versata da quest'ultimo direttamente all'Erario.
Pertanto tutte le fatture con Iva emesse dai fornitori verranno saldate dal Comune applicando la scissione del pagamento: il Comune, all'atto del pagamento, provvederà a pagare al fornitore solo l'imponibile della fattura, trattenendo la quota-parte dell'Iva che verserà direttamente all'Erario.

Al fine di una corretta gestione del nuovo meccanismo, i fornitori del Comune devono riportare sulle fatture la seguente dicitura: "Scissione dei pagamenti - Art. 17-ter del Dpr n. 633/1972".

riga.jpg

bandi.jpgBANDO PER L'ATTIVAZIONE DEL PROGRAMMA "AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA'" - ANNO 2014

LA RESPONSABILE DEL SETTORE CULTURA, PUBBLICA ISTRUZIONE, SPORT, SPETTACOLO, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI, BIBLIOTECA,TURISMO E FORMAZIONE.

RENDE NOTO - Che con decorrenza dal 05.02.2015 e fino al 06.03.2015 i soggetti in possesso dei requisiti potranno presentare domanda per ottenere i benefici previsti dal programma "Contrasto alle povertà - anno 2014", secondo quanto disposto dal bando in allegato e dalla vigente normativa in materia.

CONSULTA GLI ALLEGATI:

riga.jpg

avviso.gifAVVISO PUBBLICO "BUDONI LAVORA" - INSERIMENTI LAVORATIVI A FAVORE DI  CITTADINI IN CONDIZIONI ECONOMICO SOCIALE

E' indetto un avviso pubblico finalizzato alla formazione di una graduatoria per lo svolgimento di attività volontarie di servizio civico comunale a favore di persone  in condizioni economico-sociale;

Potranno fare domanda tutti coloro in possesso del seguente requisito:

  • Di avere la cittadinanza Italiana;
  • Di essere residenti  nel Comune di Budoni da almeno 24 mesi e consecutivi in Sardegna da almeno 36 mesi;
  • Attestazione reddito ISEE riferito all'anno 2013 con indicatore della situazione economica equivalente a Euro 15.000,00;
  • Stato di disoccupazione comprovato dal certificato di iscrizione al Centro Servizi per il lavoro;
  • Capacità e abilità al lavoro.

I cittadini ammessi al Servizio Civico potranno svolgere i seguenti servizi di pubblica utilità (secondo le modalità stabilite nel regolamento comunale):

  • pulizia quotidiana di strade, piazze, spiagge, aree verdi;
  • opere di manutenzione ordinarie e straordinarie di edifici pubblici, completamento di porzioni di marciapiedi mancanti e opere di arredo urbano;
  • ogni altra attività che l'Amministrazione Comunale ritenga utile promuovere in base alle esigenze del territorio, purché consenta l'inserimento sociale dei soggetti chiamati a espletarla;

Le domande dovranno essere compilate esclusivamente su apposito modulo allegato al presente bando, dovranno essere presentate, a pena di esclusione, all'Ufficio Protocollo Generale del Comune di Budoni entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 10.02.2015.

CONSULTA GLI ALLEGATI:

riga.jpg

avviso.gifSETTORE URBANISTICA

SI AVVISA LA GENTILE UTENZA CHE PER IMPROVVISE E INDEROGABILI ESIGENZE D'UFFICIO, MERCOLEDI' 28 GENNAIO 2015 L'UFFICIO RESTERA' CHIUSO.

IL RESPONSABILE DEL SETTORE - GEOM. PIERO PORCHEDDU

riga.jpg

avviso.gifAVVISO PUBBLICO PER AGGIORNAMENTO PIANO DELLA CORRUZIONE TRIENNIO 2015-2017 E  PROGRAMMA DELLA TRASPARENZA E INTEGRITA' 2015-2017.

La Legge 6 novembre 2012 n. 190, concernente "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e della illegalità nella pubblica amministrazione", entrata in vigore il 28/11/2012, prevede che tutte le pubbliche amministrazioni di cui all'art. 1, comma 2, del D. Lgs. n. 165/2001 provvedano ad adottare il Piano triennale di prevenzione della corruzione. Parte integrante del detto Piano è il Programma triennale per la trasparenza.

Il comma 8 dell'art. 1 della legge suddetta  prevede che l'organo di indirizzo politico su proposta del responsabile della prevenzione della corruzione  entro il 31 gennaio di ogni anno adotta il Piano triennale di Prevenzione della corruzione. Il Comune di Budoni con deliberazione della Giunta Comunale n. 13 del 29.01.2014 ha approvato il proprio Piano triennale anticorruzione 2014-2016, nonché, con delibera n. 14 del 29.01.2014, il Programma Triennale per la trasparenza e l'integrità 2014-2016. Entrambi dovranno dunque essere oggetto di aggiornamento entro il 31 Gennaio 2015.

Il Piano Nazionale Anticorruzione approvato dalla C.I.V.I.T. (ora Autorità Nazionale Anticorruzione) prevede che le amministrazioni, al fine di elaborare un'efficace strategia  anticorruzione, devono realizzare forme di consultazione con il coinvolgimento dei cittadini e delle organizzazioni portatrici di interessi collettivi in occasione dell'elaborazione/aggiornamento del proprio piano ed in sede di valutazione della sua adeguatezza.

Al detto scopo, i cittadini e tutte le associazioni o altre forme di organizzazioni portatrici di interessi collettivi e le Organizzazioni Sindacali territoriali possono presentare eventuali proposte e/o osservazioni di cui l'Amministrazione terrà conto in sede di aggiornamento del proprio Piano Triennale Anticorruzione.

Inoltre l'art. 10 del D.lgs. n. 33/2013 prevede che ogni Amministrazione adotti il Programma Triennale per la Trasparenza, sentite le associazioni rappresentate nel Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti. A tal fine si rende disponibile alla consultazione il testo del proprio Piano Triennale Anticorruzione 2014-2016 e del Programma della trasparenza, già pubblicati sul sito istituzionale del Comune di Budoni, nella sezione "Amministrazione Trasparente".

Per meglio consentire l'apporto di contributi, sul sito istituzionale internet dell'Ente, http://www.comune.budon.ot.it sono disponibili:

Le eventuali osservazioni e/o proposte relative ai contenuti del Piano triennale di prevenzione della corruzione e del Programma della trasparenza dovranno pervenire entro e non oltre il giorno 28 Gennaio 2015 mediante le seguenti modalità :

  • a mano all'Ufficio Protocollo del Comune
  • tramite email all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

riga.jpg

fatturazione_elettronica_pa.pngFATTURAZIONE ELETTRONICA

A decorrere dal 31.03.2015 il Comune di Budoni non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in formato elettronico e, trascorsi 3 mesi da tale data, non potrà procedere ad alcun pagamento, anche se parziale, sino all'invio delle fatture in tale formato. Questa novità è la conseguenza dell'emanazione del decreto 55/2013 entrato in vigore il 06 giugno 2013, con il quale si è attivato per tutta la pubblica amministrazione il percorso di adeguamento all'utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici tra pubblica amministrazione e fornitori.

Ciò premesso si comunica che dal 31.03.2015 tutte le fatture emesse in forma elettronica e destinate a codesto Comune devono essere indirizzate al codice univoco UFP7EB

 L'indirizzo a cui inviare le fatture al Comune di Budoni è la casella PEC: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

I necessari chiarimenti per la predisposizione e la trasmissione elettronica al Sistema di Interscambio sono disponibili sul sito web www.fatturapa.gov.it

In ottemperanza alla normativa si comunicano i dati utili per l'emissione delle fatture elettroniche: 

COMUNICAZIONE AI FORNITORI

riga.jpg

1_82_20150112132543.pngGIOVANI AGRICOLTORI: INCONTRI DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO RURAL TRAINER

Rural Trainer è un progetto dell'Assessorato Regionale dell'Agricoltura aperto a tutti coloro che hanno un'idea imprenditoriale da realizzare nel settore agricolo in Sardegna, con particolare attenzione ai giovani agricoltori. 

Il Progetto, realizzato dal BIC Sardegna con la collaborazione dell'Agenzia Laore, offre servizi di informazione e orientamento destinati a coloro che avviano o consolidano un'impresa agricola, affiancandoli nella definizione e realizzazione del piano di impresa e preparandoli, così, a sfruttare al meglio le opportunità di finanziamento offerte dal Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020.

Gli incontri di presentazione del progetto Rural Trainer si terranno su tutto il territorio regionale a partire da lunedì 19 gennaio, secondo il seguente calendario:

  • Elmas - 19 Gennaio 2015
  • Abbasanta - 21 Gennaio 2015
  • Mandas - 23 Gennaio 2015
  • Ozieri - 26 Gennaio 2015
  • Lanusei - 28 Gennaio 2015
  • Villamassargia - 30 Gennaio 2015
  • Nuoro - 2 Febbraio 2015
  • Bonassai - 4 Febbraio 2015

Consulta gli allegati:

riga.jpg

avviso.gifVOUCHER SOCIALI

I signori cittadini, in possesso dei requisiti di seguito indicati, possono ritirare una tantum i buoni sociali dal 12/01/2015 al 16/01/2015 presso l'ufficio sociale nei giorni di ricevimento del pubblico.

Requisiti:

  • Isee 2014 non superiore a Euro 5.500,00 annui; può essere rilasciata apposita autocertificazione.
  • Non essere beneficiario di altri interventi di supporto socio-economico;
  • Minori disabili a carico con Isee 2014 fino a Euro 9.500,00 annui. Può essere rilasciata apposita autocertificazione.

riga.jpg



Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 04 Marzo 2015 15:25 )  

Login

 



Statistiche

Utenti : 13
Contenuti : 213
Link web : 15
Tot. visite contenuti : 1607918